RESOCONTO STAGIONE

ESTIVA 2008

 

 

 

Il PROGETTO GIOVANI di BEACH VOLLEY PARMA continua anche nell’Estate 2008: tante le ragazze e diversi anche i nuovi giovani atleti, che si sono avvicinati al beach volley, seppur in un modo tranquillo e per ora non agonistico. Fin dai primi giorni di Giugno, terminata la scuola, sono iniziati i corsi di beach volley al Campus Universitario, nella piscina del Campus. Oltre alle quattro settimane di corso al Campus (per le ragazze impegnate nell’esame di terza media è stato possibile fare il corso dimezzato nelle ultime due settimane), alcuni atleti si sono iscritti anche in vari tornei di beach volley o Sand Volley: il 4x4 a Igea Marina ai primi di maggio, il Trofeo delle Province a metà maggio, i vari Campionati Regionali U21 e U19 a Piacenza e Reggio, il 4x4 a Lignano agli inizi di Luglio, il Trofeo delle Regioni in Sardegna, le due Tappe Nazionali U21 a Rimini e a Vasto, la qualifica del Campionato Assoluto a Vasto, gli Europei U20, le Finali Nazionali U21M e alcune tappe Coppa Emilia Romagna, Tornei in Provincia e ritiri estivi a Cesenatico in Agosto). Visto i grandi successi dello scorso anno si è voluto dare continuità al lavoro, seppur senza mai forzare nessuno.

 

   La politica e gli obiettivi dell’estate 2008, un po’ voluta e un po’ obbligata, è stata quella di lasciare massima libertà a tutti di decidere il grado di impegno da voler dedicare al beach estivo.

Il progetto beach è stato visto nell’estate 2008 con le seguenti finalità:

-          allargare la base degli atleti verso il beach: si sono avvicinati infatti al beach per la prima volta alcuni atleti maschi del 93 (da segnalare Tommaso Angelelli e Michele Moroni come futuri protagonisti, ma ci sono stati altri ragazzi a provare, come per esempio Lorenzo Girardi, Nicola Bussoni e Giovanni Negri) e del 94 (Pietro, Marco, Dario e Giordano oltre al più piccolo Federico Carpi del ’96), che mai avevano fatto beach fino all’estate 2008; inoltre hanno iniziato alcune nuove leve del ’95 (Errichiello, Conte, Avellone, Gennari…) e hanno continuato dopo l’esame le ragazze del ’94.

-          far recuperare alle atlete U18 della serie D lo stress psico-fisico di una stagione intensa nell’indoor (PAssani, Conti, Martini, Campanini e Tagliavini saranno le atlete che alla fine lavoreranno maggiormente nell’estate 2008)

-          far recuperare alle atlete U14, le ’94, una dura e lunga stagione nell’indoor, lasciandole libere nella prime settimane di giugno per impegnarsi nell’esame di terza media; le forti e promettenti ’94 faranno due settimane di allenamenti al Campus a cavallo tra Giugno e Luglio fino al 7 Luglio e poi saranno protagoniste del ritiro di Cesenatico dal 2 al  Agosto, dove si sono messe in luce  in primis Massera e Contini del ‘94 e Levati e Fornaciari del ’93. Brave anche Bertinelli, Ricci, Martini e Ferrari, altre quattro atlete da seguire, insieme a Michela Muschiari di Traversetolo. 

-          Iniziare a scegliere e individuare future coppie per i prossimi anni, per stringere il cerchio delle possibili giocatrici e dei possibili giocatori, potenzialmente allenabili, se lo sceglieranno, anche per eventuali tornei futuri: questo lavoro è stato svolto nella settimana di ritiro a Cesenatico dal 2 al 9 Agosto, e in campo maschile è già iniziato lì il primo vero lavoro qualitativo di preparazione al vero beach 2 contro 2; anche in campo femminile, sebbene le ragazze fossero molto giovani, si è iniziato a selezionare

-          Iniziare a preparare in campo maschile la coppia del 92 Consigli-Rossi individuata già nell’estate del 2007 e avvicinare una coppia del 93 Angelelli-Moroni (mancava purtroppo Tomas Godi del 93) al beach.

-          Provare a preparare Pisseri con il socio stagionale Rizzi a centrare le finali nazionali U21 e poi se possibile una medaglia

-          Un momento di svago, di divertimento e di recupero delle energie psico-fisiche, dopo un anno in indoor intenso.

 

  Per motivi scolastici (hanno sostenuto la maturità scientifica) la coppia faro del progetto, Pisseri-Frazzi, ha dovuto frenare il lavoro degli ultimi tre anni: Frazzi si è quasi preso un’estate di riposo dal beach, anche se poi, ripensandoci ha espresso molta nostalgia e nella seconda parte dell’estate ha ripreso a fare qualcosina. Pisseri ha dovuto quindi cambiare compagno e si è unito ad un ragazzo di Ravenna, Federico Rizzi ‘88 e con lui, seppur non allenato, ha partecipato alle finali regionali U21, arrivando secondo e si è poi guadagnato l’accesso alle finali nazionali attraverso le due tappe nazionali (quarto posto alla tappa di Rimini e secondo in quella di Vasto, dove hanno anche sostenute le qualifiche per la tappa con i campioni seniores). Nel frattempo si sono allenati giocando insieme un paio di tappe dell’Emilia Romagna Cup e nella settimana antecedente alle Finali Nazionali di Jesolo Federico Rizzi si è impegnato ed è venuto a Parma ad allenarsi con Nicola, nel campo della Piscina, all’interno del Progetto Giovani di Parma. Sotto l’attenta guida tecnica di Bovio la coppia Rizzi-Pisseri ha prima fatto un breve ripasso di tecnica del beach: appoggio, alzata, poi ricezione, alzata e palletta, poi muro e difesa e contrattacco. Poi ha iniziato a giocare con Pisseri Matteo, Consigli Alessandro e Marco Rossi e lo stesso Bovio, che quando mancavo un giocatore è sceso in campo direttamente. Nella seconda giornata si è unito a loro Andrea Frazzi, in modo da avere un avversario di rilievo: Rizzi e Pisseri sono stati sempre insieme e per metterli in difficoltà coach Bovio ha dovuto studiare dei punteggi particolari, nonostante ciò, Rizzi e Pisseri hanno sempre vinto e si sono allenati con grandissima serietà e nel secondo giorno sono sembrati in palla. La riconferma è arrivata nel week end 30-31 agosto 2008, quando Pisseri-Rizzi hanno vinto il titolo nazionale laureandosi Campioni d’Italia di Beach Volley U21

 

   L’altra coppia in crescita nella stagione 2007 (Sarubbi-Pisseri) è praticamente svanita per diversi motivi: al Trofeo delle Province, come al solito Matteo Pisseri ha dovuto rinunciare per motivi sportivi, in quanto impegnato con il Parma Calcio, impegno che lo ha bloccato fino a metà giugno, pertanto Sarubbi ha giocato con un ragazzo di Modena, senza però allenarsi a dovere e venendo eliminati presto. In giugno poi Sarubbi si è rotto un braccio e così ha dovuto rinunciare all’intera estate.

 

  A fine giugno è ripartito con il Beach Volley Matteo Pisseri, dopo un solo allenamento in piscina ha sostenuto le finali regionali U21 in coppia con un ragazzo di San Martino in Rio, guadagnandosi la convocazione nel collegiale della selezione regionale dell’Emilia Romagna, che partiva il giorno seguente (dal lunedì al giovedì successivo a Cesenatico). Qui ha guadagnato la fiducia dei selezionatori e la successiva convocazione per il Trofeo delle Regioni di beach volley come San Marino (in pratica la seconda coppia dell’Emilia Romagna ha giocato con i colori della Repubblica di San Marino). Alla fine è arrivato quinto al Trofeo delle Regioni come San Marino in coppia con Luca Castellani, perdendo di misura prima di essere eliminato dal giro delle medaglie.

 

  Tra i “grandi” sta iniziando a fare sul serio la nuova coppia del ’92: ROSSI e CONSIGLI. Sono sicuramente loro due i ragazzi che si sono impegnati maggiormente e che vogliono provare nei prossimi anni ad intraprendere con impegno la strada del beach volley, a partire dall’adesione al progetto beach dell’emilia romagna, partecipando con obiettivi di medaglia al Trofeo delle Province 2009 (già quest’anno sono arrivati quinti, perdendo però solo dai futuri vincitori…) e poi provando fra due anni (2010) a disputare i campionati U19. Intanto già quest’anno oltre al trofeo delle Province hanno partecipato alle finali U21 (quinti su otto) e U19 (quarti su dodici). Rossi e Consigli hanno sostenuto un’importante settimana di allenamenti durante il ritiro di coach Bovio a Cesenatico dal 2 al 9 Agosto: qui hanno sostenuto una settimana di doppi, a volte tripli allenamenti, con i compagni Moroni, Ruosi, ma soprattutto Angelelli, che in poco tempo ha mostrato grossi miglioramenti; inoltre hanno avuto la fortuna di allenarsi per ben tre giorni insieme a Nicola Pisseri, rientrato dagli Europei direttamente in ritiro per dare una mano a Bovio per allenare la giovane coppia ducale e il giovane talento Angelelli. Dietro a Rossi-Consigli ha già iniziato a lavorare in modo analitico la coppia del ’93 Angelelli-Moroni, molto cresciuti durante il ritiro a Cesenatico; una menzione particolare la merita sicuramente Tommaso Angelelli, per la prima volta sulla sabbia, ha seguito prima il corso al Campus e poi il ritiro a Cesenatico e in poco tempo ha imparato a muoversi, a gestire il bagher, a tirare forte e a variare i colpi, inoltre già nella sua prima stagione di beach ha imparato a fare anche il muro..

 

  Intorno a loro hanno partecipato altri ragazzi U19, come Zilocchi Luca, Alessandro Malcotti e Giammaria Gennari. Dietro a loro a livello maschile non c’è molto, ma è già positivo il fatto che anche i più piccoli stanno avvicinandosi al beach: hanno mosso i loro primi passi alcuni atleti del 93, come i citati Tommaso Angelelli e Michele Moroni, ma anche Lorenzo Girardi, Nicola Bussoni e Giovanni Negri, oltra a Davide Paini, Emanuele Palo, Tommaso Bozzetti e Giulio Valenti, venuti tutti a Cesenatico l’ultima settimana di Luglio con l’Energy Camp 2008. Il duo Energy-Busseto ha anche partecipato al Sand Volley 4x4 U16M a Lignanoi (ottimo secondo posto U16M per Alex Ruosi, Tommaso Angelelli, Michele Moroni e Tomas Godi a Lignano); ma non è finita qui, anche alcuni ragazzi del 94, terminato l’esame, hanno aderito al progetto beach di Parma, ed ecco allora Dario, Giordano e Marco, che insieme al piccolo Federico Carpi, classe 96, oltre ad allenarsi al Campus universitario, hanno partecipato al bellissimo torneo 4x4 a Lignano, ottenendo un bellissimo secondo posto.

 

  In campo femminile, oltre alle già citate Passani e Conti, ha lavorato per il mese di giugno l’instancabile Sara Martini, del ’91; purtroppo Federica Campanini, per malattia ha dovuto rinunciare al mese di giugno e ha ripreso in palestra in Luglio e poi in agosto in ritiro a Cesenatico. Campanini, insieme alla Conti e al libero Laura Tagliavini (new entry nel Progetto Beach Volley Parma) hanno fatto vedere belle cose, dimostrandosi un esempio positivo per le giovani 93/94 andate in ritiro; oltre alle 4 grandi (Passani e Conti del ‘90, Campanini e Martini del ‘91) si sono aggiunte altre due grandi: Laura Tagliavini del ’91, come detto aggiunta grazie al ritiro di Cesenatico, ma anche Gaia Silva, dell’89, che si è iscritta alla tappa U21F di Vasto in coppia con Conti e seppur uscite presto dal torneo, hanno mostrato una buona intesa e hanno espresso il desiderio di allenarsi insieme l’anno prossimo.

 

  Già presenti al progetto lo scorso anno, hanno continuato diverse altre future U16, che si erano avvicinate la scorsa estate: ed ecco del ’93 Anna Fornaciari e Giulia Levati sono state sicuramente le più assidue, oltra al lavoro al Campus, entrambe sono venute in ritiro a Cesenatico; anche Maria Tirindelli e Caterina Scioscioli hanno partecipato rispettivamente ad alcuni allenamenti al Campus e al ritiro a Cesenatico.

 

  Purtroppo solo per le due settimane dopo l’esame, ma comunque sempre molto attive, anche le ragazze del 94, vere new entry dello scorso anno, hanno riconfermato la loro presenza massiccia, ma soprattutto il loro interesse e impegno verso il progetto: Elisa Bertinelli, Alice Massera, Bianca Contini, Marianna Ferrari, Ilaria Piazza, Alice Martini sono state sicuramente le più meritevoli e costanti; a queste “esperte” si sono unite anche Silvia Oddi e Nicoletta Oddi, poi nel ritiro di Agosto si sono aggiunte anche Tarasconi Micol, Sara Trezzi, Sara Anella, Alessandra Di Nunzio, Martina Ricci.

 

  Per finire bisogna nominare altre “iscritte” al Progetto Beach Volley Parma, dopo le 94, buona la presenza di alcune atlete del 95: Erika Conte, Elisabetta Avellone, Greta Gennari e Alessia Martinelli sono state le più presenti e meritevoli durante gli allenamenti del Campus, ma brave anche Sofia, Cecilia e Linda. Ultima new entry del ’95, venuta in ritiro a Cesenatico e anche agli allenamenti del Campus con le 94  e dimostratasi subito molto interessata al beach volley, Caterina Errichiello, che dall’estate scorsa, quando quasi si rifiutava di giocare a beach, è migliorata molto tanto da voler sempre giocare a beach volley.

 

In conclusione, seppur con obiettivi diversi, anche nell’estate 2008 si è dato continuità al progetto; vi è stata sicuramente meno qualità, ma comunque è stato fatto un gran lavoro per cercare di coinvolgere sempre più persone, con questa filosofia: l’estate è una grande occasione per continuare ad allenarsi e divertirsi, il progetto di beach volley dà la possibilità a tutti di continuare il lavoro: chi viene deve voler aver voglia, perché nessuno è costretto a far nulla, ognuno è libero delle proprie decisioni.

 

Allo stesso modo, diverse atlete e diversi atleti che hanno partecipato al progetto beach, per l’intera estate hanno avuto la possibilità di allenarsi in palestra, per continuare il lavoro tecnico, per divertirsi, per non fare troppa vacanza dal volley, ma mai nessuno è stato obbligato a partecipare a nulla.

 

  Ecco che per due o tre volte alla settimana, le ragazze U16F insieme ad alcune volenterose della D dell’Sc Parma e alcuni ragazzi dell’Energy U16M si sono allenati insieme con grande impegno e voglia. Con questo spirito, anche a metà luglio si è vista gente motivata, sudare per raccogliere palloni in palestra; atleti che si sono allenati al beach e poi hanno voluto vedere i loro miglioramenti in palestra e chiedevano loro la possibilità di potersi allenare, perché il responsabile del progetto del beach, Federico Bovio, ha voluto dare a tutti questi atleti la possibilità di continuare il loro lavoro: nessun allenamento forzato, ma solo una possibilità in più per chi era interessato o per chi non era in vacanza.

 

In pratica si è continuato il lavoro in palestra anche dopo il 7 Luglio, data in cui sono terminati gli allenamenti a beach in piscina (beach poi ripreso nei due ritiri tra Luglio e Agosto e nell’estate 2008, per alcuni anche settembre e ottobre). Inoltre molti i ragazzi che oltre a fare il beach e l’indoor si sono iscritti ai tornei di green volley della provincia (Noceto, Tizzano e Albazzono sono i tre tornei in cui gli atleti dell’Energy hann partecipato); in pratica una sorte di pallavolo a 360 gradi che ha veramente riempito l’estate; infatti l’indoor è proseguito fino al 25 Luglio, con ancora una decina di ragazzi dell’Energy U16 impegnati sotto la guida dell’inossidabile Federico Bovio e poi da Sabato 26 Luglio sono partiti due fantastici ritiri.

 

  Nel primo ritiro a Cesenatico dal 26 Luglio al 2 Agosto 2008, oltre 100 ragazze e ragazzi impegnati: una trentina di Fidenza, con la Gabriella Affaticati, il mitico Dado e Silvia Porcari, numerosa anche la presenza del Traversetolo, “inglobato” dall’anno prossimo nel progetto Energy Volley (che vede in Francesco Ughetti il grande fondatore e trascinatore), di Salso Maggiore e di Varano… 22 i ragazzi, divisi in due gruppi, 8 ragazzi del 93 e 14 più piccoli.

 

  Nel secondo ritiro, dal 2 Agosto al 9 Agosto, sempre all’Eurocamp di Cesenatico, 23 ragazze dell’Sc Parma e 6 ragazzi dell’Energy, hanno continuato il lavoro; qui tutte le ragazze e i ragazzi, oltre a sostenere allenamenti in indoor, si sono allenati seriamente a beach volley e da questo ritiro il selezionatore provinciale di beach volley Federico Bovio ha potuto iniziare a scremare alcune atlete che potranno dagli anni prossimi partecipare anche a veri e propri tornei. Alcune coppie si sono davvero allenate nel VERO BEACH 2x2 allenate direttamente anche da Nicola Pisseri: nel maschile ecco quindi Rossi-Consigli del ’92, ma anche Moroni-Angelelli del 93 e Federico Carpi del ‘96. Nel femminile ecco Campanini-Tagliavini del ’91, Levati-Fornaciari del ’93, Massera, Contini, Ricci, Muschiari del ’94. Queste le prime scelte per il prossimo futuro; brave anche Martini, Bertinelli, Ricci e Ferrari del ’94 ed Errichiello del ’95. Quindi il Progetto Beach non finisce, anzi coinvolge anche i più bravi nell’insegnare ai più piccoli le tecniche migliori….

Dalla fine dell’estate 2008 il Progetto Giovani di Beach Volley pensa ancora più in grande;: per il primo anno il Progetto Beach ha ripreso con un paio di coppie e atleti anche dopo il 25 agosto: Rizzi-Pisseri Nicola e Matteo, Consigli-Rossi e un giorno Conti-Tagliavini si sono preparati per le Finali Nazionali U21 di Jesolo. Inoltre dal 1 settembre le due coppie maschili di punta del maschile (Pisseri-Frazzi e Consigli-Rossi e a rotazione anche altri come Pisseri Matteo e alcuni più giovani come Angelelli, Moroni…) hanno continuato e a loro si sono uniti Mordonini81-Codeluppi83, una coppia di atleti più grandi che in modo autonomo si sono preparati per l’intera estate e che da ora entrano a far parte del Progetto Giovani Beach Volley che finalmente si allarga anche alle coppie più grandi.

 

Sotto richiesta del responsabile tecnico Federico Bovio, grazie alla collaborazione di Gino Passigatti e Franco Del Chicca la piscina del Campus Universitario, gestita da Villa Bonelli, ha reso possibile diverse novità, in vista del 2009:

 

1-      Dare la possibilità di continuare il lavoro sul campo anche dopo metà luglio per le coppie scelte per i vari tornei e che vogliono fare sul serio: a loro è stato concesso di poter allenarsi, tempo permettendo, anche per l’intero mese di settembre e ottobre, tutto questo per prolungare la stagione di beach.

2-      Dare la possibilità di iniziare la stagione di allenamento di beach prima dell’apertura della piscina in giugno, quindi già da Aprile, quando il tempo lo renderà possibile, le coppie selezionate e che vogliono prepararsi per l’estate successiva potranno finalmente avere un campo di allenamento

3-      Non solo giovanissimi, ma anche le coppie che dal Progetto vengono attratti e poi diventano maggiorenni, potranno continuare il lavoro tecnico con le varie agevolazioni che solo il Progetto Giovani di Beach Volley può dare grazie alla collaborazione con la Piscina del CSU del Campus universitario; ecco che si potranno allenare alcune coppie che poi faranno i vari tornei tipo l’Emilia Romagna Cup e perché o le varie qualifiche con i professionisti di questo sport

4-      Ovviamente poi si continuerà nel periodo giugno-luglio con i mini abbonamenti, che associano la piscina agli allenamenti tecnici e di gioco del beach per i più giovani; dall’estate 2009 si potrà effettuare anche l’iscrizione settimana per settimana e questa è un’altra novità resa possibile sempre da Gino Passigatti, responsabile per la Villa Bonelli della Piscina